• Tramontobastia
  • Ragazze Danubio
  • Orologio Rovescio
  • Uomo Del Mare

Meditazione

Il giudizio: il male più grande

Il giudizio

Non credete al pregiudizio, non ascoltatelo, non alimentatelo, non generatelo, non diffondetelo, non gettatelo addosso a nessuno. Il pregiudizio è uno dei peggiori mali che affliggono la nostra anima e che ostacolano la nostra possibilità di vivere liberi e in pace, forse è il più grande. Il pregiudizio deve essere bruciato nel fuoco della nostra consapevolezza. Sino a quando, in noi, rimarrà anche solo un minimo residuo di questo potente veleno, vivremo solo e sempre nella miseria. Chi sta procedendo lungo il cammino della meditazione, dell’osservazione attenta e passiva, sa bene cosa intendo. Quando iniziamo ad osservare e ascoltare, con piena volontà, la confusione che vive dentro e fuori di noi, lentamente iniziamo ad accorgerci che la spina dorsale che tiene in piedi ogni forma di dolore e conflitto umano è fatta di pregiudizi, discriminazione e condanna, tutte parole che indicano lo stesso fenomeno.

Se ci pensiamo bene la parola pregiudizio, non si riferisce all’azione di riportare in forma verbale un fatto, ma si riferiscono a tutte quelle affermazioni che formuliamo, nei riguardi del mondo, partendo da una visione condizionata della realtà. Il pregiudizio è quindi l’espressione di un pensiero che filtra l’esperienza attraverso le immagini e i vissuti del nostro passato.

Questo modo di affrontare la vita, poiché ci impedisce di comprendere e agire partendo da una chiara percezione del realtà,  è una delle causa fondamentali della nostra sofferenza.

Pier

Tags: Riflessioni sulla vita

Per inserire i commenti vai a fondo pagina

Commenti   

# Renato 2009-04-19 18:58
.... senza esperienza non si possono dare giudizi,
il che sarebbe pregiudiziale e senza alcun valore.
Meglio un'opinione, che non giudica nè pregiudica. Il dubbio ti lascia la porta
aperta per incontrare la verità.
# grazia 2009-04-27 10:46
mi sono soffermata a leggere il post sul giudizio. Io non dico mai, ad esempio: il Tale è insopportabile, ma: io non sopporto il Tale. A presto rileggerti.

PER INSERIRE COMMENTI DEVI ESSERE ISCRITTO O ABBONATO.
TI RICORDIAMO CHE L'ISCRIZIONE E' GRATUITA!

Libri

Contengono alcune fra le risposte più significative del blog su amore, meditazione, realizzazione di sé, libertà dai condizionamenti.

Canzoni

Ascolta le nostre canzoni: un viaggio nel mondo delle emozioni e del pensiero umano alla ricerca del significato ultimo delle cose.

Iscriviti

Iscrizione gratuita e illimitata permette l'inserimento di commenti e la ricezione newsletter.