• Tramontobastia
  • Ragazze Danubio
  • Orologio Rovescio
  • Uomo Del Mare

Commenti interessanti

Non si può più tornare indietro

Riflesso d'acquaCommento di Elena all'articolo "Mi sento un equanimo bastardino"

In questi giorni vivo una sensazione di stupore, gratificazione e felicità per quello che sono riuscita a fare. Peccato però che adesso sento un'enorme responsabilità per i passi successivi che dovrò fare e una paura tremenda perchè non so se riuscirò a portare a termine i progetti. Qua non parliamo di un lavoro, qua si tratta della mia vita, della grande possibilità del cambiamento. Ho 26 anni e non ho mai sentito veramente per un momento di avere la mia vita nelle mie mani. Adesso sto tentando di fare qualcosa per me, cerco di prendermi cura di me stessa, ma sento una grande responsabilità e grande paura di ricadere nel solito meccanismo di sconforto, sfiducia e flagellazione. Adesso che ho visto che posso fare certe cose, non posso più tornare indietro, sono sorpresa dalle capacità che sto scoprendo in me e tremo, sono agitata. La mente a volte può essere tanto contorta. Quando siamo nel buio soffriamo e ci lamentiamo, ma quando vediamo la luce abbiamo paura di guardarla. Il paradosso più grande della vita è essere zerbini di sè stessi, perchè tante volte non dobbiamo lottare contro il mondo intero, ma con la nostra abitudine, le nostre debolezze e le nostre paure.

Tags: Ricerca della felicità

Per inserire i commenti vai a fondo pagina

Commenti   

# renato farina 2009-06-06 14:10
....sono l'alba e il tramonto tutti uguali?
Così è la vita, giorno dietro giorno un confronto,
viverla ignorando ogni come e perchè, ed è solo e unicamnte tua, cadere e rialzarsi per riprendere il cammino nell'immanenza delle cose.....
+1 # Athena 2009-06-07 21:30
Dalla mia prospettiva le parole di Dadrim equivalgono e infondono speranza e coraggio. In cerca della perfezione? Chissà... Molti ne hanno bisogno, altri si confrontano, altri attingono, altri ci riflettono su, altri ancora chissà che se ne fanno... Meraviglioso, no? Questa danza delle vita...
# The Passenger 2009-06-08 00:55
Qualche volta ci appare irreale, essere arrivati appena al di là del dosso... e la vita non è sempre così generosa nel rassicurare... chiede che sia tu a farlo, a rassicurarti che sei sul percorso giusto... e lo fai minuto per minuto, mentre ti concentri nel tempo presente e lasci perdere il passato o il futuro.
Quanta bella gente, qui in giro...
Un abbraccio
Toni

PER INSERIRE COMMENTI DEVI ESSERE ISCRITTO O ABBONATO.
TI RICORDIAMO CHE L'ISCRIZIONE E' GRATUITA!

Libri

Contengono alcune fra le risposte più significative del blog su amore, meditazione, realizzazione di sé, libertà dai condizionamenti.

Canzoni

Ascolta le nostre canzoni: un viaggio nel mondo delle emozioni e del pensiero umano alla ricerca del significato ultimo delle cose.

Iscriviti

Iscrizione gratuita e illimitata permette l'inserimento di commenti e la ricezione newsletter.