• Tramontobastia
  • Ragazze Danubio
  • Orologio Rovescio
  • Uomo Del Mare

Amore e relazioni

La maturità in una relazione

Casupola nella neve a Dueville, Vicenza

Valentina ha scritto: Ciao Pier, ho ventisei anni e da sette sto con una ragazzo della mia stessa età. Non sono più sicura che lui rispecchi il mio uomo ideale. Un tempo lo credevo, ma con il passare degli anni sembra che sia rimasto mentalmente a quando avevamo diciannove anni, e così ora sono qui, in una specie di attesa di vederlo maturare. Mille volte ho pensato di lasciarlo, ma arrivata a sette anni di relazione e ventisei anni di età mi dico: "Ok, non sarà l'uomo perfetto, ma ci sto bene, e comunque ho fatto 30 faccio 31". C'è un modo per far "maturare" un uomo?
Grazie,
Valentina

Pier ha risposto: Gentile Valentina, potrei chiederti qual è la tua idea di maturità, poi ti potrei parlare della mia, tu potresti ribattere, ed io potrei risponderti ancora, così, forse, nel far passare il tempo, il tuo ragazzo potrebbe divenire “pronto”, “maturo”. Potrebbe divenire così pronto che, magari, prima che noi si sia giunti a capire come far maturare un pero in inverno, potrebbe arrivarti un messaggino telefonico: “Ciao Valentina, ci ho pensato molto, e non posso più tacere. La nostra storia tira a campare da troppo tempo senza un senso, e visto che nessuno dei due sembra avere la maturità sufficiente per dirsi la verità, ho capito che qualcuno doveva fare qualcosa. La nostra storia è finita!”.

Gentile Valentina, che ne pensi se andasse così? Peggio? Ancora più immaturo di quel che pensavi? Non si dicono certe cose via messaggio? E cosa penseresti se venissi a sapere che mille volte ha pensato di lasciarti, ma che poi è sempre tornato sui suoi passi dicendosi: “Dopo sette anni, ormai ne ho ventisei, fatto 30 posso anche fare 31”? Essere maturi dal mio punto di vista non significa attendere che gli altri diventino maturi per costruirvi una vita insieme. Chi “matura” prima, il frutto o la stagione? Inoltre sei sicura che siate due frutti uguali. Le ciliegie maturano in giugno, le arance in gennaio. Se il contadino volesse ciliegie in gennaio e arance in giugno non verrebbe fuori nulla di buono.

Un caro saluto,
Pier
 
 

Tags: Come gestire le emozioni, Problemi di coppia

Per inserire i commenti vai a fondo pagina

PER INSERIRE COMMENTI DEVI ESSERE ISCRITTO O ABBONATO.
TI RICORDIAMO CHE L'ISCRIZIONE E' GRATUITA!

Libri

Contengono alcune fra le risposte più significative del blog su amore, meditazione, realizzazione di sé, libertà dai condizionamenti.

Canzoni

Ascolta le nostre canzoni: un viaggio nel mondo delle emozioni e del pensiero umano alla ricerca del significato ultimo delle cose.

Iscriviti

Iscrizione gratuita e illimitata permette l'inserimento di commenti e la ricezione newsletter.