• Tramontobastia
  • Ragazze Danubio
  • Orologio Rovescio
  • Uomo Del Mare

I sei passi di Adelaide: libro del blog di Dadrim

L’amore per la verità che lega i due protagonisti di queste pagine ci fa accedere attraverso un intreccio di domande e risposte direttamente all’essenza di una spiritualità universale, capace di toccare la mente e il cuore di ognuno di noi a prescindere dai valori e dagli ideali che nutriamo e che ci guidano nella vita. L’unica condizione necessaria è possedere il desiderio e il coraggio di ascoltare, vedere e ragionare insieme per poter mettere poi alla prova ogni affermazione sperimentandola interiormente, eliminando così a priori ogni possibile superstizione o vana consolazione.

Quando parli dell’esistenza di una Realtà pura chi l’ha creata o come la intendi? Da dove viene questo sconfinato universo, questa vita che così generosa quanto spietata anima questo mondo? Potresti parlarmi della natura umana e della sua possibilità di realizzazione? Hai piena esperienza e conoscenza dell’Essere? Se è così mi aiuti a capire meglio come raggiungere la medesima esperienza?” Questo è il carattere di alcuni quesiti a cui l’autore, nel testo, è chiamato a rispondere dall’amica Adelaide, e da cui parte per indagare e descrivere profusamente la natura della coscienza umana, le cause della paura e della sofferenza che la tormentano, sino a condurci alla possibile realizzazione di una realtà che esiste oltre le illusioni della mente, in una quiete e una libertà incorruttibili.

“I sei passi di Adelaide” penetra e chiarisce con parole semplice e immediate gli aspetti più profondi ed ermetici della “psicologia mistica” seguendo modelli di indagine tipici all’approccio scientifico, ove ogni assunto può e deve essere sperimentato e verificato. Contemporaneamente ci conduce, attraverso un’iniziale contraddizione apparente, alle radici della Coscienza, là dove ogni sapere cessa giacché viene trasceso il legame che sta alla base della stessa possibilità di conoscere: il legame soggetto-oggetto. In questo punto cruciale del testo viene chiarito come la fine della conoscenza, per come è comunemente intesa, non costituisce una condizione di impotenza o difetto della natura umana, tutt’altro! La fine del ‘noto’, delle ‘cose’ conoscibile, designa l’apogeo della vita stessa, il momento in cui ogni struttura mentale collassa permettendo l’emersione della natura più vera e pregna di significato della coscienza umana.

“Dal mio punto di vista soffriamo perché non ci conosciamo veramente, perché riteniamo di essere quel che non siamo e ignoriamo quel che realmente siamo […], risulta che il male, il dolore e l'ignoranza in cui sentiamo di vivere hanno una strana forma di esistenza, sono simili ai sogni che la mente produce nella notte senza il minimo coinvolgimento della nostra volontà. Sino a quando dormo il sogno esiste, eccome, ma non posso dire che un sogno sia realtà […]. Reale, infatti, nel senso comune, potremmo dire ciò che è percepibile da tutti, mentre irreale è un particolare costrutto della singola mente di ogni persona. Potremmo anche dire che reale è ciò che ci unisce, mentre irreale è ciò che ci isola. I sogni della nostra mente sono, in questo senso, le cose meno reali, come i condizionamenti delle memorie che ci portiamo appresso e che costituiscono la causa fondamentale della nostra separazione dalla ‘Coscienza Originaria’. Infatti non v'è grande differenza fra i sogni che facciamo mentre dormiamo e il flusso di pensieri ed emozioni che ci accompagnano durante il tempo della veglia. Sogniamo di notte e, un po' meno profondamente, sogniamo di giorno. Il nostro compito consiste quindi nel porre fine al processo onirico della coscienza dato dall'identificazione con le memorie del pensiero – emozione.”

A questo esperimento ci invita e accompagna “I sei passi di Adelaide”: dissolvere l’identità immaginaria in cui siamo caduti (la ‘singolarità’), per risvegliarci alla ‘Coscienza Originaria’, la ‘Coscienza di Dio’.

 

Tags: Ricerca della felicità, Riflessioni sulla vita, Equilibrio interiore, Pace della mente

Libri

Contengono alcune fra le risposte più significative del blog su amore, meditazione, realizzazione di sé, libertà dai condizionamenti.

Canzoni

Ascolta le nostre canzoni: un viaggio nel mondo delle emozioni e del pensiero umano alla ricerca del significato ultimo delle cose.

Iscriviti

Iscrizione gratuita e illimitata permette l'inserimento di commenti e la ricezione newsletter.